Presentato a Capri il libro di Giuseppe Amarelli: Liquirizia “Ricettario romanzato di un’insolita radice”

amarelli 1

Grande successo per la presentazione  del libro  “Liquirizia Ricettario di un’insolita radice” di Giuseppe Amarelli  tenutosi lo scorso 12 settembre a Capri nella Sala Conferenze del Centro Caprense Ignazio Cerio. L’evento è stato organizzato dall”Associazione Culturale Le Muse Arte e  creato grazie alla collaborazione del Centro Caprense Ignazio Cerio, il Comune di Capri e l’Ente del Turismo Isola di Capri.

Nel libro Liquirizia, Giuseppe Amarelli presenta il “Ricettario romanzato di un’insolita radice”, tracciando uno spaccato dolce e nostalgico di un’antica famiglia calabrese.

Con uno stile agile e suggestivo narra la saga di un’impresa familiare plurisecolare oggi nota nel mondo. Ad essa è dedicato dal 2001 il Museo della Liquirizia “Giorgio Amarelli”, ideato e gestito oggi da Pina Amarelli e dai nipoti Margherita e Fortunato Amarelli, con l’obiettivo di fare conoscere la storia di un prodotto e di una famiglia italiana.

L’autore descrive cosa è la liquirizia, come e da quanto tempo si produce in Calabria e quali molteplici usi se ne possono fare. Il ricettario classico che segue propone sorprendenti e allettanti soluzioni per impiegare la liquirizia in cucina in modo originale, facile e divertente.

Dopo i saluti della Prof.ssa Anna Maria Palombi Cataldi, Presidente del Centro Cerio e della Dott.ssa Myriam Peluso, presidente dell’Associazione Culturale Le Muse Arte, Elio Palombi  ha dialogato con Vincenzo Onorato e Giulio Pane insieme a Giuseppe Amarelli.

Giuseppe Amarelli insegna Diritto Penale presso l’Università degli Studi di Napoli Federico II. Nel tempo libero si diletta a cucinare, scrivere e ricucire le memorie della sua famiglia, mettendo ordine nei ricordi.

Liquirizia. Ricettario romanzato di uliquirizia libron’insolita radice

In principio doveva trattarsi di una normale raccolta di ricette: poi, nel corso della stesura, è diventato molto di più, fino ad assumere le sembianze definitive di un libro completo e articolato che intreccia la storia delle radici di liquirizia con quella della famiglia dell’autore e della buona cucina. La prima parte, infatti, è un piccolo romanzo autobiografico, che, ruotando attorno alla liquirizia, traccia uno spaccato dolce e nostalgico di un’antica famiglia calabrese e della sua casa avita, durante certe estati semplici e già incredibilmente lontane degli anni Settanta-Ottanta. La seconda è un racconto agile e suggestivo, che narra la saga di un’impresa familiare plurisecolare oggi nota nel mondo e descrive cos’è la liquirizia, come e da quanto tempo si produce in Calabria, quali molteplici usi se ne possono fare, mettendo in evidenza come questa non sia solo una comune caramella, ma , prim’ancora, una naturale, gustosa e versatile radice. La terza è un ricettario classico, che propone sorprendenti ed allettanti soluzioni per impiegare la liquirizia in cucina in modo originale, facile e divertente. La quarta, infine, è una selezione di ricette di grandi chef affermati, piccoli cuochi talentuosi e tanti blogger creativi, che hanno come protagonista comune la liquirizia. Acquistalo su:  Amazon

 Leggi anche: Vacanza a Capri, le offerte last minute per hotel e b&b

loading…




 

Presentato a Capri il libro di Giuseppe Amarelli: Liquirizia “Ricettario romanzato di un’insolita radice” ultima modifica: 2015-09-15T15:09:35+02:00 da Louis Molino