La storia della canzone Champagne di Peppino di Capri, intervista all’autore Depsa

Tempo di Lettura: 3 minuto

champagne peppino di capri

Come nasce Champagne, una delle canzoni italiane più famose e cantate nel mondo, abbiamo raccolto un’ intervista ad uno degli autori del testo  di Champagne Depsa pseudonimo di Salvatore De Pasquale  grande autore nonchè scrittore e ritrattista ospite in una nota trasmissione della Rai che insieme a  Sergio Iodice crearano questo capolavoro

La storia  della canzone Champagne 

Champagne è una canzone del 1973 composta da Mimmo Di Francia,su versi di Depsa Sergio Iodice e cantata da Peppino Di Capri.

Venne pubblicata la prima volta nel dicembre del 1973, in occasione della sua presentazione a Canzonissima di quell’anno da parte di Peppino di Capri. Da allora, questa canzone ha fatto il giro del mondo divenendo col tempo uno dei brani italiani più eseguiti e amati.

Composta “pensando a Charles Aznavour e a Domenico Modugno”, la canzone ha trovato in Peppino di Capri il suo interprete principale: da allora Champagne non ha mai smesso di accompagnare e guidare il successo dell’artista caprese. Nell’autunno del 1973 la collaborazione tra Mimmo Di Francia, Sergio IodiceDepsa – i tre creatori del brano – era solida e fu proprio partendo da una frase appuntata da Depsa su una sua agenda che Mimmo di Francia ideò il titolo Champagne e l’architettura complessiva della canzone. La musica, successivamente, venne ideata da Di Francia in un taxi a Napoli. Il testo nacque dalla collaborazione tra i tre autori.

Nel novembre del 1973 si tennero le registrazioni della canzone presso gli studi romani della International Recording. Per le incisioni di Champagne vennero convocati i migliori elementi orchestrali dell’Opera di Roma, con Peppino di Capri e la sua band che realizzarono la base strumentale.

Champagne un successo senza fine

Nel corso degli anni, numerosi antologie e raccolte di Peppino di Capri sono stati intitolati proprio Champagne, a conferma della popolarità della canzone. Il brano è stato poi reinciso e riarrangiato da Di Capri in molte occasioni.

In America meridionale il brano è ascoltatissimo, dagli anni ’70 ai giorni nostri. Brasile, Argentina, Venezuela, Paraguay e Uruguay sono i primi Paesi nei quali la canzone si impone con forza. In particolare, in Argentina viene elaborata la prima traduzione del brano in lingua spagnola.

Promediacom - Agenzia Comunicazione

In Italia, oltre che da Peppino Di Capri, la canzone è stata interpretata anche altri artisti come Mino ReitanoNico Fidenco e Roberto Murolo (quest’ultimo in spagnolo, in una versione non ancora pubblicata), i in tempi recenti anche da Andrea Bocelli, il quale nel 2013 la incluse nel proprio album Passione (sia in italiano che in spagnolo, con l’arrangiamento di David Foster e Bill Ross) raggiungendo il 2º posto della classifica americana Billboard. In America del sud Champagne è stata incisa dal gruppo brasiliano Banda Careda (in versione disco-samba) e da Agnaldo Timoteo, oltre che dal venezuelano Josè Luis Rodriguez e dallo spagnolo Manolo Otero (il quale ha venduto oltre 700.000 copie nel solo Brasile), mentre Roberto Carlos l’ha cantata dal vivo a chiusura del proprio concerto natalizio per l’emittente brasiliana Rede Globo.

Il brano è divenuto popolare anche grazie al cinema, venendo utilizzato dal regista Dino Risi nei film Profumo di Donna con Vittorio Gassman e Il Commissario Lo Gatto con Lino Banfi. L’attore Maurizio Micheli ne ha proposto una esilarante parodia nella pellicola Rimini Rimini. È presente anche nei film A spasso nel tempo di Carlo Vanzina e Terra bruciata di Fabio Segatori, nonché nel film del 2015 Natale col Boss in cui Peppino di Capri – in qualità di attore e cantante – la interpreta in versione rap insieme a Gué Pequeno durante i titoli di coda (con il titolo modificato in Fiumi di champagne).

Recentemente è stato pubblicato un volume intitolato Cameriere, champagne!.., scritto da Mimmo di Francia con il giornalista Michelangelo Iossa, che racconta vita, sorte e miracoli della canzone, come recita il sottotitolo del libro.

L’Intervista ad uno degli  autori del Testo di Champagne Depsa

Depsa, ospite di Cinzia Tani su Rai international nella trasmissione “Il caffè”, spiega com’è nata Champagne; Peppino di Capri esegue la mitica canzone nella assolutamente magica piazzetta di Capri insieme a grandi artisti tra cui Cristian de Sica, Renzo Arbore, Gigi Proietti, Massimo Boldi, etc. Da notare il grande Sandro Ciotti cui rivolgo un saluto affettuoso.

Leggi anche: Vacanza a Capri, le offerte last minute per hotel e b&b

loading…




 

La storia della canzone Champagne di Peppino di Capri, intervista all’autore Depsa ultima modifica: 2017-09-26T07:00:42+00:00 da Louis Molino