Il Finocchietto selvatico a Capri: Proprietà, Benefici e ricetta del famoso liquore

Il finocchietto o finocchio selvatico chiamato a Capri “U Finucchiello” è una pianta che nasce spontaneamente soprattutto nelle zone alte dell’ isola dei Faraglioni, è sicuramente  una pianta aromatica officinale  indispensabile nella cucina mediterranea  per aromatizzare insaccati e pietanze, come ingrediente per infusi e decotti e sopratutto nella preparazione di liquori e distillati  tra cui il “Finocchiello”

L’antica tradizione contadina di Capri imponeva rigorosamente la raccolta quando I frutti  del Finocchietto da verdi diventano poi leggermente grigiastri che accadeva quasi sempre nei primi giorni di Autunno a cavallo tra i festeggiamenti della Madonna della Libera e quelli di San Michele Arcangelo.

Scopri

Conservazione del finocchietto

Il finocchietto una volta raccolto veniva poi lasciato al sole per qualche giorno  e i vari mazzetti venivano messi  in buste di carta scura in luoghi asciutti fino a completa essiccazione, I semi poi andavano conservati in buste di carta evasetti di vetro.

Proprietà del Finocchietto selvatico

Le proprietà del finocchietto  selvatico  sono tante e tramante nel corso dei secoli:

Senz’altro le proprietà che spiccano maggiormente fra tutte sono quelle:

  • stimolanti
  • digestive
  • antispasmodiche
  • carminative
  • proprietà antisettica

Liquore al Finocchietto Selvatico “il Finocchietto”

Il liquore al finocchietto selvatico è un ottimo distillato semplicissimo da preparare in casa, dal gusto fresco e che aiuta la digestione, l’ideale da servire dopo un pasto ricco e sostanzioso, abbiamo trovato in rete un video che spiega benissimo il procedimento:

Il Finocchietto selvatico a Capri: Proprietà, Benefici e ricetta del famoso liquore ultima modifica: 2017-09-29T07:00:39+02:00 da Louis Molino