Da Capri la Ricetta del “Cefalo al Limone”

Tempo di Lettura: 2 minuto

Da Capri una ricetta tipica della tradizione culinaria isolana, diventato un piatto presente in tutta la cucina del sud italia, in questo piatto gustosissimo  si mescola Il profumo, l’aroma e la nota acida del limone ( meglio se di Capri) assieme all’intensità dell’alloro donando un’incredibile bouquet di sapori al cefalo.

INGREDIENTI:

  • 1 cefalo da 1 kg
  • 4 limoni ( meglio se di capri)
  • 1 spicchio d’aglio
  • q.b. alloro
  • q.b. olio extravergine
  • q.b. vino bianco secco
  • q.b. sale

PROCEDIMENTO:

  1. Lavate con acqua corrente il cefalo, asciugatelo con carta da cucina e cospargetelo di sale all’esterno. Riempite l’interno con le foglie di alloro e lo spicchio d’aglio.
  2. Ponete il pesce in una teglia da forno rivestita con carta da cucina e ungete con un filo d’olio extravergine. Tagliate a fette due arance e coprite il cefalo, quindi mettetelo in forno a 200 °C.
  3. Spremete il succo delle altre due arance, unitelo a mezzo bicchiere di vino bianco secco e dopo 10 minuti di cottura togliete le fette di arancia dal pesce, disponetele sul fondo della teglia e bagnate il tutto con il misto di succo d’arancia e vino, cuocendo per altri 20 minuti.
  4. Togliete il cefalo dal forno, pulitelo eliminando pelle e lische, disponete le porzioni nei piatti, ricoprite i filetti ottenuti con le fettine di arance e irrorate con il fondo di cottura.

Fonte: Chef Esposito ( pubblicata nel 2000)

 

 Leggi anche: Vacanza a Capri, le offerte last minute per hotel e b&b

loading…




 

Da Capri la Ricetta del “Cefalo al Limone” ultima modifica: 2019-07-16T11:00:34+02:00 da Louis Molino