AREA MARINA PROTETTA: I COMUNI IN ATTESA DI UNA CONVOCAZIONE DEL MINISTERO DELL’AMBIENTE

area marina protetta

Le Amministrazioni di Capri e di Anacapri, da sempre convinte della necessità e dell’opportunità di istituire quanto prima l’Area Marina Protetta dell’Isola di Capri, facendo seguito anche alle sollecitazioni provenienti dal mondo delle Associazioni, hanno richiesto lo scorso 20 luglio al Ministro dell’Ambiente un incontro al fine di riprendere con la massima sollecitudine la pratica che risulta comunque essere avviata da anni.

“Da quasi un mese e mezzo attendiamo un segnale dal Ministero – dichiarano i delegati dei due Comuni Fabio De Gregorio e Massimo Coppola. Riteniamo che la tutela dell’inestimabile patrimonio naturalistico, che è anche economico e di immagine della nostra Isola, quotidianamente aggredita da un traffico diportistico proveniente principalmente dalla terraferma, impone a noi tutti, a partire dal Ministro Galletti, una presa di coscienza profonda e concreta, prima che sia troppo tardi”.

(comunicato stampa)

Leggi anche: Vacanza a Capri, le offerte last minute per hotel e b&b

loading…




 

AREA MARINA PROTETTA: I COMUNI IN ATTESA DI UNA CONVOCAZIONE DEL MINISTERO DELL’AMBIENTE ultima modifica: 2015-09-08T17:31:17+02:00 da Louis Molino