Arcoclub Capri un fiore all’ occhiello per lo sport dell’ isola intervista al presidente

 Il tiro con l’arco in Italia sta’ diventando una disciplina molto praticata sia a livello professionale che a livello amatoriale e quando si parla di questo sport non si puo’ rimanere indifferenti ai grandi successi nazionali dell’ arcoclub Capri.  Nella storia dello sport caprese nessun altra disciplina ha raggiunto dei traguardi cosi’ prestigiosi, portando il nome di Capri nelle premiazioni nazionali. Parola al presidente e allenatore dell’ Arcoclub (associazione no profit)  Capri Bruno de Martino:

Ciao Mister Bruno, le ultime sui nostri giovani campioni?  Ciao Luigi da poco  si é conclusa una delle tante attese gare per i più piccoli Il trofeo Pinocchio che si svolge in due fasi quella provinciale e quella regionale ,la prima raggruppa tutti i ragazzi delle provincie separate della Campania con Napoli -Avellino- Benevento- Salerno -Caserta , poi da questi vengono estratti i migliori punteggi per la fase Regionale,nelle nostre file hanno brillato i tre ragazzi della categoria Pulcini con l’arco olimpico Giuseppe PecoraroSuper Peppe”che a chiuso al primo posto con 217 ma svolgendo una gara straordinaria fino alla fine chiudendo l’ultima voole con un trenta tre centri precisi nel giallo, al secondo posto dietro di lui Costanzo Di Nardo con 204 punti , ma con una tecnica di tiro svantaggiata perché ad arco nudo, sprovvisto di ( mirino e stabilizzazione )ambi e due restano primi e secondi anche nella classifica provvisoria regionale.

 Mentre per le due femminucce Francesca Maggipinto e Danila Puoti la gara si e svolta sotto un altro aspetto Danila si classifica prima nella fase provinciale ma i punti acquisiti non le permettono di restare al primo posto provvisorio regionale, Francesca deve mettercela tutta perché i punti acquisiti nella fase provinciale la colloca al terzo posto provvisorio regionale, e non bastano per accedere alla finale Nazionale, domenica 20 maggio a Salerno ci sarà la svolta. Anche le signorine ai primi posti del raking Regionale complimenti!!  Si Tutto sommato e senza tante pretese stiamo lavorando bene anche con i più piccoli che fra qualche hanno ci daranno sicuramente grandi soddisfazioni, (Se riusciremo a sopravvivere) qualche settimana fa leggevo su un giornale caprese che anni addietro un consigliere dell’epoca aveva inserito questo contributo per le associazioni sportive caprese e che d’allora era rimasto sempre con incentivi bassi, purtroppo il problema non e quello ,il problema e come vengono destinati , nulla a pretendere ma un’associazione che porta quasi ogni anno un titolo di Campione Italiano, percorrendo parte dei campi italiani , portando lustro sportivo di questa isola non e certo ben ripagata con il sistema che ancora oggi permane ,quindi per una buona spartizione andrebbero rivalutate molte cose , mettendo la politica da parte , particolarmente quando si parla di associazioni non profitInfatti ricordavo all’ inizio che lo spirito che muove l’arcocub Capri é  quello della passione che tu, la tua signora e i tuoi validi amici e i genitori dei tuoi ragazzi ci metette.. ma trasferire i ragazzi per le gare in giro per l’Italia costa!! come fate? ovviamente ci auto-tassiamo, dall’ attrezzature alle varie trasferte, alle iscrizioni.. Grazie Bruno e complimenti ancora per i grandi successi dell’ arco club Capri ma sopratutto per l’apporto che dai per la crescita dei giovani capresi.

scritto da Louis Molino info@caprinotizie.it

newspaper templates - theme rewards