Tradizonali festeggiamenti in onore di San Costanzo patrono di Capri

san costanzo capri patrono processione festa

” Il momento più importante della ricorrenza del Santo Patrono dell’Isola di Capri, San Costanzo, è quello della processione, che ha luogo ogni anno il 14 maggio.
La scelta del giorno si ricollega alla morte del Santo, ciò tratto dal Sermo che parla del “Transitu Sancti Costantii”. In origine, venivano pronunciati orazioni in onore di San Costanzo ogni 14 maggio nella basilica di Marina Grande, fino all’erezione della stessa a sede episcopale.
La tradizione, in passato voleva che la ricorrenza avesse inizio con il “Tiro”, di San Costanzo, quando veniva issato in Piazza Umberto I il quadro rappresentante il Santo, con il suono incessante delle campane.La suggestiva processione si snoda dalla ex Cattedrale di S. Stefano e fino alla chiesa di Marina Grande, attraversando alcune delle principali strade del centro storico, fino ad imboccare Via Acquaviva, che conduce sulla Via Provinciale Marina Grande e successivamente Via Don Giobbe Ruocco. Alla celebrazione prendono parte le massime autorità isolane, dal clero, agli iscritti alle congreghe locali, alle autorità civili e militari, alla banda musicale ed infine i fedeli.
Di grosso effetto scenografico i lunghi drappi colorati di seta damascata che impreziosiscono il corteo e la pioggia di petali di fiori misti a ginestra che vengono lanciati dai balconi al passaggio del Santo. La statua, dopo ave attraversato il borgo di Marina Grande, viene deposta nella chiesa di Marina Grande e, la settimana successiva, con analoga processione, viene ricondotta nella ex Cattedrale di Santo Stefano”  ( Fonte Capritourism)

Tradizonali festeggiamenti in onore di San Costanzo patrono di Capri ultima modifica: 2015-05-12T14:53:41+02:00 da Louis Molino