Settembrata 2012 contrada la porta, percorso enogastronomico con lunghe file

La settembrata 2012 contrada della porta, avremmo voluto raccontarvi con l’ausilio di decine di scatti fotografici questo delizioso percorso eno-gastronomico tra’ colori e tradizione dell’ Anacapri anni 50-60. Purtroppo dopo aver percorso una fila  di quasi due ore (complice un ritardo nella preparazione  del tanto gustoso antipasto) anche la nostra Nikon aveva deciso di riposarsi!!

A parte questi antipatici episodi, la serata ha avuto un seguito fantastico, accompagnati da tipiche ballate capresi con la formidabile banda Scialapopolo, la nostra attesa (una fila di ben 2 ore!!!) culinaria ha ricevuto un’ accoglienza gustosissima. L’antipasto formato dal “Cuppetiello” di pesci fritti accompagnato da un bel bicchiere di vino bianco del Vesuvio,  per poi dirigerci verso il banchetto della pasta, dove ad accoglierci erano  le gentili signore di Anacapri, e il grande Masto Gennaro che di giorno grande artista del ferro si trasforma nelle occasioni festive  in abile e formidabile Chef

Il percorso prosegue felice verso le terrazze dell’ hotel La Porta  a pochi metri dalla villa San Michele dove negli spiazzati é regina la Grigliata dove la salsiccia tipica caprese (quella tagliata a coltello e insaporita con tanto finocchetto e vino bianco) trovava compagnia vicino a delle moderne patatine fritte. A pochi passi una grande tavolata con centinaia di dame di vino Bianco e Rosso del vesuvio con un’ altra figura di grande amore  per la settembrata, il simpaticissimo “Eugenio, sopranominato con affetto  “Mela Mela” ci invitava ad assaggiare il fresco nettare degli dei.

Mentre la banda folkloristica scialapopolo intonava le tarantelle, in percorso proseguiva verso la perla della serata cioe’ la visita serale (anzi notturna vista l’ora!!) alla villa San Michele, la meraviglia del museo tra’ le architetture fantasiose i resti dell’ epoca romana conservati nelle teche, i busti, al sfinge egizia, tra’ i vialetti dei giardini illuminati dalle gentili luci tra’e camelie,  ortensie, splendidi cespugli di rose, i pini e i cipressi – tra’ colonnati marmorei fino ad arrivare all’ ultimo terrazzamento della villa, qui’ dove solitamente trovano posto centinaia di musicisti che al tramonto intonano degli indimenticabili concerti spiccano festosi  i banchi delle sfogliatelle, ultima tappa di questo lungo (3 ore in tutto)  percorso eno-gastronomico della contrada della Porta.

Il programma della settembrata per questa sera prevedeva a partire dalle 21.30 lo spettacolo in piazza del monumeto del Musicista con il Violino elettronico Felice d’Amico , siamo riusciti ad ascoltare (vista l’ora) solo qualche pezzo.. davvero spettacolare.

Appuntamento a Giovedi’  30 Agosto con il prossimo percorso enogastronomico, sperando che la Nikon non faccia i capricci nuovamente.

Scritto da Louis Molino info@caprinotizie.it——————————————————————

 

 Leggi anche: Vacanza a Capri, le offerte last minute per hotel e b&b

loading…




 

Settembrata 2012 contrada la porta, percorso enogastronomico con lunghe file ultima modifica: 2012-08-28T14:19:31+02:00 da Louis Molino