Regolamenti: A Capri Siepi basse per non impedire la vista delle bellezze dell’isola

Capri é un'isola speciale così come sono le regole che tendono a salvaguardarla,  oggi diamo uno sguardo all'ordinanza 217 firmata dal sindaco dell' epoca Ciro Lembo  che si intitola   "Norme concernenti la decorosa sistemazione di aree aperte al pubblico e/o soggette a servitù di pubblico passaggio o anche semplicemente in vista al pubblico" e prima di riportarla integralmente era interessante il passaggio inerenti alla "Pubblica Vista"

Ordina:

" Ai proprietari, affittuari o comunque aventi titolo su cortili, terreni scoperti, aree pertinenziali a case di civile abitazione, terrazze, pensiline e tettoie, portici e marciapiedi, accessori e pertinenze degli edifici, aree aperte al pubblico e/o soggette a servitù di pubblico passaggio o anche semplicemente in vista al pubblico di provvedere con regolarità, ogni volta sia necessario, in detti siti:

d) alla potatura delle siepi di confine la cui altezza non dovrà superare mt. 1,50 dal piano di calpestio della strada, in modo da non impedire la vista ai passanti;

     
Regolamenti: A Capri Siepi basse per non impedire la vista delle bellezze dell’isola ultima modifica: 2017-01-23T18:37:22+00:00 da Louis Molino