Miele Biciclette Elettriche su Caprinotizie

Tempo di Lettura: 2 minuto

Miele Shop

Diamo il benvenuto sulle pagine di Caprinotizie alla “Miele Mobilitygreen” il prestigioso e storico marchio  che produce e vende  direttamente biciclette elettriche da oggi sarà presente sulle nostre pagine con offerte esclusive  ai lettori di Caprinotizie

La “Miele” Bici elettriche a pedalata assistita nasce dall’esperienza di oltre 20 anni di attività nel mondo dell’automotive e cosi abbiamo deciso di produrre bici elettriche a pedalata assistita sia pieghevoli , City e Mtb .

Se confrontiamo le vendite dell’anno tra il mezzo più ecologico al mondo che sono le bici e le auto vediamo che 1.750.000 sono le bici vendute e 1.743.143 sono le automobili vendute; allora si che la citazione di Herbert George Wells che recitava:“Ogni volta che vedo un adulto in bicicletta penso che per il genere umano ci sia ancora speranza” diventa  molto attuale.

Un dato che fa capire che la coscienza e’ cambiata, ma anche merito dei notevoli progressi del settore facendo diventare la bici elettrica un mezzo alla moda .

Oggi la salute e’ messa davanti a tutto, quindi spostarsi velocemente senza tanta fatica, soprattutto senza inquinare, per andare a lavoro,fare la spesa , farsi semplicemente un passeggiata godendosi la natura che ci circonda è FANTASTICO !! Ma lasciare ai nostri figli un mondo meno caotico e meno inquinato sarebbe ancora più FANTASTICO !!

 Ecco il motivo per cui abbiamo deciso di produrre bici elettriche a pedalata assistita di alta qualità, e abbiamo scelto di venderle on line tramite il nostro sito www.mieleshopping.it o tramite alcuni nostri partner, tutto questo anche assicurando un assistenza a 360° in tutta Italia, le bici elettriche Miele sono omologate per la circolazione stradale come da direttiva europea “2002/24/Ce

Eshop: Miele

(comunicato stampa)Leggi anche: Vacanza a Capri, le offerte last minute per hotel e b&b

loading…




 

Miele Biciclette Elettriche su Caprinotizie ultima modifica: 2015-07-09T16:49:21+00:00 da Louis Molino