Natale a Capri: Le castagne del prete, le tradizioni a Capri

Tempo di Lettura: 1 minuto

castagne del prete

Non possono mancare sulla tavole delle feste, proprio vicino alle noci di sorrento e ai fichi del cilento le meravigliose  Castagne del Prete I Castagn ru’ prev’t”

Castagne del prete

Le castagne del prete anticamente venivano preparate solamente in Irpinia, nell’Avellinese, zona nota per la coltivazione castanicola, utilizzando i forni presenti nelle abitazioni rurali.

Oggi sono conosciute e prodotte in altre zone  della Campania, ma la loro tecnica di produzione è rimasta invariata: in locali detti “gratali”, le castagne fresche ancora con il guscio, vengono disposte su graticci di legno, al di sotto dei quali si accendono i fuochi alimentati da legna di castagno.

Per la pubblicità su Caprinotizie: Promediacom 

Il fuoco deve essere lasciato acceso per 15 giorni, in modo tale da fare seccare completamente le castagne, che dopo vanno tostate in forno per 30 minuti circa.

A questo punto, per farle insaporire e reidratare, vengono immerse in cassoni di plastica pieni di acqua o di acqua e vino e aromatizzate con foglie di lauro e finocchietto.

Negli ultimi anni questo deliziosa preparazione della castagna e’ stata un po’ modificata, l’industria nel commercializzare questo prodotto e distribuirlo in grandi quantita’ ha probabilmente dimenticato qualche passaggio e qualche aroma, noi vi consigliamo  se possibile di scegliere quelle che si vendono sciolte e non pre-confezionate, a Capri vi segnaliamo: Minimarket Isola Azzurra via palazzo a mare 26 tel 0818370201 Leggi anche: Vacanza a Capri, le offerte last minute per hotel e b&b

loading…




 

Natale a Capri: Le castagne del prete, le tradizioni a Capri ultima modifica: 2011-12-21T15:17:55+00:00 da Louis Molino