La Scala Fenicia di Capri: Un Viaggio Affascinante Nella Storia Millenaria dell’Isola

La Scala Fenicia di Capri è un antico tesoro dell’isola, una lunga e ripida scalinata in pietra che collega il pittoresco porto di Marina Grande con il caratteristico centro abitato di Anacapri. Costruita originariamente dai coloni greci tra il VII e il VI secolo a.C., questa scalinata ha un ruolo fondamentale nella storia e nella vita quotidiana dell’isola.

La denominazione “Fenicia” può ingannare, poiché è il risultato di un’errata attribuzione dei nomi da parte degli studiosi partenopei del Seicento, che cercavano di dimostrare la presenza dei Fenici a Capri durante il periodo di costruzione della scala. Tuttavia, gli studi attuali escludono l’ipotesi fenicia, attribuendo la sua realizzazione ai Greci.

Restaurata in epoca romana, è stata per secoli l’unico accesso ad Anacapri, fino all’inaugurazione di una strada carrozzabile nel 1877. Questo percorso in pietra rappresentava un collegamento vitale per coloro che desideravano raggiungere Anacapri dopo lo sbarco nel porto di Marina Grande. La sua importanza non era solo legata al trasporto delle persone, ma anche al trasporto dei materiali edili necessari per la costruzione delle abitazioni ad Anacapri.

Si estende per 921 scalini, per una lunghezza totale di circa 1,7 chilometri. Attraverso un’area boschiva e paesaggi mozzafiato, la scalinata si snoda sul ripido costone roccioso, superando i pilastri che sostengono la moderna strada rotabile e costeggiando la rupe di Capodimonte.

Durante la salita, è possibile notare le imponenti croci incise nella roccia, realizzate nel XVII secolo per proteggere il luogo da eventi sismici e come simbolo apotropaico contro gli spiriti maligni.  A metà percorso, si incontra la suggestiva cappella di Sant’Antonio di Padova, conosciuta anche come “cappella dei marinai”. Questo luogo di culto era un punto di riferimento per i marinai che navigavano di notte, grazie al fuoco che vi ardeva. La piazzola su cui sorge la cappella mostra evidenze murarie che risalgono all’epoca romana, testimoniando la lunga storia di questo sentiero.

La scala ha subito un intervento di restauro nel 1998, che ne ha ripristinato l’accessibilità. Oggi è inclusa in molti itinerari paesaggistici dell’isola e rappresenta una tappa obbligata per i visitatori che desiderano immergersi nella sua bellezza e raggiungere la rinomata villa San Michele di Axel Munthe ad Anacapri.

La cappella di San Michele e la Porta della Differenza segnano la fine del percorso, del imitando il confine tra Capri e Anacapri. La cappella di San Michele, situata vicino alla Porta della Differenza, è un luogo di interesse storico e religioso. La sua presenza sottolinea l’importanza culturale e spirituale della scala Fenicia di Capri.

Oggi, la scala Fenicia di Capri continua ad affascinare e attrarre turisti da tutto il mondo. I visitatori possono intraprendere questo affascinante percorso, immergendosi nella storia millenaria dell’isola e ammirando la maestosità del paesaggio circostante. Ogni scalino rappresenta un legame con il passato, un testimone silenzioso delle generazioni che hanno percorso questo sentiero per secoli.

Per gli appassionati di escursionismo e amanti della natura, la scala Fenicia offre un’esperienza unica. Camminare lungo questi gradini significa immergersi nella bellezza incontaminata dell’isola di Capri, godendo di panorami mozzafiato e di un senso di avventura che solo un luogo così magico può offrire.

In conclusione, questo luogo è molto più di una semplice scalinata. È un legame vivo con la storia dell’isola, una testimonianza dell’antica connessione tra il porto di Marina Grande e il centro abitato di Anacapri. Attraverso i secoli, questa scalinata ha svolto un ruolo vitale nella vita quotidiana degli abitanti di Capri e ha contribuito alla crescita e allo sviluppo dell’isola.

Oggi, questa opera unica continua a incantare i visitatori, offrendo loro l’opportunità di seguire le orme dei greci e dei romani che l’hanno costruita secoli fa. È un simbolo di resilienza e connessione umana, un ponte tra il passato e il presente. Scalare la scala Fenicia di Capri è un’esperienza indimenticabile che permette di apprezzare la bellezza della natura e la grandezza dell’ingegno umano.

  FONTI: Foto dell’articolo sono di Louis Molino, informazioni tratte da Wikipedia
La Scala Fenicia di Capri: Un Viaggio Affascinante Nella Storia Millenaria dell’Isola ultima modifica: 2023-05-26T18:59:23+02:00 da Anna d'Alessandro
Hide picture