“Ciao Bebè” L’isola di Capri piange la scomparsa di Ettore Falconieri, Musicista Innovatore e batterista di Peppino di Capri

Tempo di Lettura: 2 minuto

Oggi a Capri é una giornata triste perchè scompare Ettore Falconieri in arte Bebè,  un musicista innovatore che insieme a Peppino di Capri ha creato negli anni 50/60 un movimento musico/culturale che ha trasformato la musica italiana e napoletana, dunque non solo un  fine batterista ed accompagnatore del caro Peppino, ma tanto di più..

L’avvio della sua carriera risale al 1954, quando insieme a Peppino, suo amico di giochi fin da bambini, ha fondato il duo caprese, suonando, nei locali delle tre isole napoletane, Capri, Ischia e Procida. Grande il loro amore per la musica leggera e la canzone napoletana, a partire dalle esibizioni dal vivo, per passare ai dischi in vinile da 78 e 45 giri, vino ad arrivare ai CD. Due anni dopo Bebè e Peppino sono comparsi per la prima volta in televisione, entrando nelle case degli italiani, con trasmissione ‘Primo appaluso’ di Enzo Tortora, esibendosi con Cry di Kohlman.

Nel 1958 nascono i ‘Rockers’, affiatato e quotidiano il legame tra i due, sempre insieme nelle esibizioni dal vivo, così come nel 1968 quando quando il nome del gruppo diventa ‘I new rockers’. Ettore Falconieri è rimasto accanto a Pepppino al 1974, all’età di quarant’anni, per poi subentrare al suo posto Luciano Gargiulo. Un esperienza musicale di circa 20 anni solcando i palchi di tutto il mondo, portando in giro la vera capresità, quella genuina ed elegante fatta di poesie e di musica, amplificandone il mito dell’isola con il tocco magico della sua batteria.

 
(Foto da facebook, dal sito peppinodicapri)Leggi anche: Vacanza a Capri, le offerte last minute per hotel e b&b

loading…




 

“Ciao Bebè” L’isola di Capri piange la scomparsa di Ettore Falconieri, Musicista Innovatore e batterista di Peppino di Capri ultima modifica: 2019-08-13T09:18:39+02:00 da Louis Molino