Capri,continuano avvelenamenti, polpette killer a Palazzo a Mare

Tempo di Lettura: 1 minuto

 

palazzo a marePolpette killer nella zona di Palazzo a Mare, Cane avvelenato 

Capri, continuano gli episodi di avvelenamenti con polpette killer  questa volta nella zona di Palazzo a Mare poco distanti dagli impanti sportivi, a farne le spese questa volta è stato un cane che accompagnato al guinzaglio da padroni ha azzannato improvvisamente la poletta Killer depositata strategicamente  nella vecchia stradina che collega ai tendoni sportivi. La tempestivita’ dei soccorsi da parte dei padroni e l’immediato sopralluogo da parte del bravissimo  medico veterinario Daniele Perrone che con trattamenti di emergenza ha scongiurato la morte del cane. Sono in corso indagini da parte dei Carabinieri dell stazione di Capri.

La legge italiana punisce con il carcere fino a tre’ anni per chi infierisce violenze sugli animali (legge 189 del 2004) Inoltre l’ art. 146 T.U. Leggi Sanitarie proibisce e punisce la distribuzione di sostanze velenose e prevede la reclusione da sei mesi a tre anni e un’ammenda da € 51,65 fino a € 516,46Leggi anche: Vacanza a Capri, le offerte last minute per hotel e b&b

loading…




 

Capri,continuano avvelenamenti, polpette killer a Palazzo a Mare ultima modifica: 2013-09-06T13:04:24+00:00 da Louis Molino