Capri ospita la 5° Tappa del Giro d’Italia in Apnea (IL PROGRAMMA COMPLETO DA SCARICARE )

IMMERSIONI

E’ iniziata questa mattina con l’ incontro con le scolaresche capresi sul tema della sicurezza in mare e poi con la  cerimonia ufficiale di apertura della manifestazione e briefing gara presso la Sala Consiliare del Comune di Capri la 5° Tappa del giro d’ Italia in Apnea  CAPRI INTERNATIONAL FREEDIVING CUP

E’ possibile scaricare il programma completo della manifestazione da quì (formato per Smartphone Tablet e Pc)

E’ lungo e lontano il legame che unisce Capri al mondo dell’apnea profonda. L’isola, per le sue batimetriche vertiginose, per il suo mare cristallino e per i suoi ridossi naturali, risulta essere il campo gara ideale per tuffi in profondità.
Nel Novembre del 2001, il pluriprimatista mondiale di apnea Umberto Pelizzari, concludeva la sua carriera agonistica nelle acqua capresi, conquistando la quota di -131 metri. Nel 2003 Apnea Academy, scuola di formazione e ricerca dell’apnea subacquea, da quest’ultimo fondata, organizzava, sempre nelle acque capresi, un trofeo internazionale di apnea, richiamando nuovi campioni che si confrontavano nella disciplina dell’apnea in assetto costante.
Dopo 12 anni di assenza, Apnea Academy Competition riporta sull’isola una gara di apnea, ovvero una tappa del Giro d’Italia in Apnea (gara a squadre) e la Capri International Freediving Cup (gara individuale).
Gli atleti in gara si confronteranno in tutte le discipline dell’assetto costante: discesa con le due pinne, discesa con la monopinna, discesa a braccia (free immersion) e discesa a corpo libero (rana). Nell’assetto costante l’atleta scende e risale con le proprie forze, senza ausili esterni, come slitte di discesa e palloni di risalita (assetto variabile). L’assetto costante quindi, per le sue peculiarità, risulta essere la prova più pura per un apneista, che raggiunge la quota stabilità senza alcun aiuto esterno.
Al Giro d’Italia in Apnea partecipano rappresentative delle squadre italiane provenienti da Campania, Lazio, Veneto, Friuli Venezia Giulia, Emilia Romagna, Lombardia e Puglia.
Alla Capri International Freediving Cup partecipano individualmente tutti gli iscritti alla gara, per un totale di circa 50 atleti.
Ospite d’onore della manifestazione sarà proprio Umberto Pelizzari, che, oltre ad essere in acqua a sostenere gli atleti in gara, terrà una conferenza Sabato 17 Ottobre alla cerimonia di chiusura e premiazione della manifestazione.
Contestualmente, Apnea Academy, tramite il progetto “Il Mare negli occhi del bambino” ed il progetto “Kids as Dolphins”, è la prima scuola al mondo a promuovere l’insegnamento dell’apnea e la sicurezza in acqua rivolgendosi ai più piccoli. All’incontro di Capri parteciperanno anche le scolaresche locali per un primo approccio al mondo marino.
“ Siamo lieti ed onorati di offrire il Patrocinio e il supporto logistico della Città di Capri ad un evento sportivo di così grande spessore internazionale che ben si inserisce nella tradizione isolana delle manifestazioni legate al mare. Agli organizzatori, all’avv. Enrico Lupo, va il nostro ringraziamento per aver scelto Capri, agli atleti e, in particolare, all’ospite d’onore, Umberto Pellizzari, il nostro benvenuto con la speranza che l’evento possa diventare un appuntamento annuale e possa portare il nome di Capri sempre più in alto anche in campo sportivo” ha dichiarato l’Assessore allo Sport della Città di Capri, Vincenzo Ruggiero.

Leggi anche: Vacanza a Capri, le offerte last minute per hotel e b&b

loading…




 

Capri ospita la 5° Tappa del Giro d’Italia in Apnea (IL PROGRAMMA COMPLETO DA SCARICARE ) ultima modifica: 2015-10-15T12:14:11+02:00 da Louis Molino