“Aggiungi un posto a tavola” dal 28 al 31 Gennaio al Teatro delle Palme

aggiungi copertina  

Aggiungi un posto a tavola

Commedia musicale italiana in due atti di Garinei e Giovannini, scritta tra il 1973 e il 1974 con Iaia Fiastri, liberamente ispirata al romanzo After me the Deluge di David Forrest. Storia che tocca le corde giuste al momento giusto, parla di un diluvio mentre ci si trova dentro un ciclone; mostra un barlume di luce mentre si è nel buio di un tunnel, e finisce su una nota di speranza e di solidarietà. Sono cose che contano, in tempi di egoismo e ostilità feroci. Una cosa è certa: la gente esce dallo spettacolo contenta, sollevata. Sembra che ciascuno si porti via una fettina di gioia, di fiducia. Link

Teatro Delle Palme

Nato agli inizi del ‘900, il teatro è uno dei palchi più importanti di tutta la città partenopea. Nel 1946 il Teatro Delle Palme viene acquistato da Gustavo Cuccurullo, pioniere della cinematografia italiana e nonno di Gustavo, l’attuale proprietario della struttura. Nel corso degli anni il teatro non ha mai perso la sua vocazione alla territorialità, favorita anche dalla vicinanza, non solo fisica, ai principali luoghi della cultura della città. Parallelamente il teatro ha mostrato anche una grande apertura al panorama artistico e culturale internazionale ospitando artisti del calibro di Frank Sinatra e Wanda Osiris, oltre a Macario, Carlo Dapporto, Alighiero Noschese e tanti altri. Ad oggi il Teatro Delle Palme è un centro della cultura in cui assistere ad opere cinematografiche, rappresentazioni teatrali, balletto classico, musical e spettacoli per le scuole. Link
“Aggiungi un posto a tavola” dal 28 al 31 Gennaio al Teatro delle Palme ultima modifica: 2016-01-17T20:05:46+02:00 da Louis Molino
Hide picture