Addio a Claudio Angelini, l’anchorman Rai con la vena di scrittore e promotore del Premio Capri

angelini

Se n’è andato in punta di piedi il giornalista Claudio Angelini come era nel suo stile che per anni ci aveva abituato allo stile sobrio delle sue corrispondenze da New York per il Tg1 Rai o all’epoca della sua direzione del giornale radio Rai era consueto incontrarlo nelle stradine di Capri sopratutto ad inizio Settembre, intento ad organizzare il Premio Capri. Aveva istituito nell’ambito di questo grande appuntamento un premio speciale dedicato alla memoria di Mario Morgano. Claudio Angelini era impegnato proprio in questi giorni nell’organizzazione dell’edizione  in programma  come consuetudine  nel mese di settembre  E’ morto ieri 2 Giugno  a New York, all’età di 72 anni per una malattia che lo aveva colpito di recente. Angelini era presidente della Società Dante Alighieri a New York e presidente emerito della Rai Corporation. A New York, città dove viveva dal 1997, Angelini è stato capo della sede Rai e responsabile dell’ufficio di corrispondenza dei telegiornali. Scrittore, autore di diversi libri,  e organizzatore e  promotore del Premio Capri.

 Leggi anche: Vacanza a Capri, le offerte last minute per hotel e b&b

loading…




 

Addio a Claudio Angelini, l’anchorman Rai con la vena di scrittore e promotore del Premio Capri ultima modifica: 2015-06-03T12:26:11+02:00 da Louis Molino