Una pacifica invasione digitale ad Anacapri

Tempo di Lettura: 3 minuto

invasione digitale anacapri

Sabato 26 Aprile è in programma un’ invasione digitale ad Anacapri, scopriamola insieme..

 

L’Isola di Capri non è solo fatta di panorami spettacolari, spiagge e drinks in Piazzetta, ma anche di luoghi d’arte e di storia che raccontano le vicende di corsari, viaggiatori ed intellettuali. 

Con la guida degli esperti di Kaire Arte Capri invaderemo ad Anacapri Villa San Michele e il Castello di Barbarossa, nonchè il Museo della Casa Rossa.

 

Villa San Michele e il Castello di Barbarossa 

Villa San Michele è uno dei luoghi di Capri più conosciuti in assoluto. Fu ideata e costruita dal medico e scrittore svedese Axel Munthe alla fine dell’Ottocento, che volle creare in questo spazio sospeso tra cielo e mare una dimora che desse pace e riposo alla sua anima. E così fu. L’architettura e la natura si fondono in un connubio perfetto, e le essenze del bellissimo giardino annesso alla casa ritemprano lo spirito dagli affanni della vita. Da togliere il fiato è la vista che si ammira dall’antica cappella di San Michele (da cui il nome della villa) posta all’estremità del suggestivo pergolato, in un unico sguardo si possono abbracciare il Golfo di Napoli, il Vesuvio, Punta Campanella e Monte Tiberio.

Il Castello fu costruito intorno all’anno Mille su una delle falde del Monte Solaro quando l’isola era parte del Ducato di Amalfi. Come un nido d’aquila posto su uno sperone di roccia, ad oltre 400 metri sul livello del mare, sorvegliava lo specchio di mare tra Capri e la terraferma. Assediato in epoca normanna, venne distrutto e incendiato nel 1535 dal corsaro ottomano Khair al-Din Barbarossa. Agli inizi del Novecento i ruderi del castello furono acquistati dal dottor Munthe il quale vi volle creare una zona protetta per gli uccelli di passo lungo le rotte migratorie dall’Africa all Europa. Oggi è proprietà dalla Fondazione Axel Munthe-Villa San Michele che vi ospita un centro di ricerche ornitologiche

Visiteremo Villa San Michele con il suo giardino (considerato tra i 10 più belli d’Italia) e ci inerpicheremo per il viottolo lungo il monte sovrastante per raggiungere i ruderi del Castello di Barbarossa immersi nella tipica macchia mediterranea caratteristica della costa caprese.

La visita al Castello sarà possibile solo in caso di favorevoli condizioni meteo :). Speriamo nel bel tempo! 

 

Per la pubblicità su Caprinotizie: Promediacom 

Museo della Casa Rossa 

La Casa Rossa si trova al centro di Anacapri, lungo via Giuseppe Orlandi, l’arteria principale del paese. Fu costruita alla fine dell’Ottocento dal colonnello americano John Clay MacKowen accanto ad un’antica torre della fine del Quattrocento. Fu arricchita nel corso della sua realizzazione da reperti archeologici d’età romana, molti dei quali visibili nel suggestivo cortile d’ingresso. Nel 2003 fu trasformata in un museo grazie al Comune di Anacapri, che acquistò un’importante collezione di quadri dell’Ottocento, denominata “L’Isola Dipinta”, che offre la visione paesaggi e scorci capresi, così come furono elaborati dalla mano e dall’estro dei numerosi artisti italiani e stranieri che furono ospiti dell’isola alla fine del secolo XIX.

 

 

 

Info pratiche

Luogo di ritrovo: ingresso di Villa San Michele, ore 9.30 
Come arrivare: autobus da Capri centro o diretto da Marina Grande, scendere a Piazza Vittoria, proseguire a sinistra per circa 300 metri alla fine della scalinata sul fondo della piazza.

Costi: l’ingresso a Villa San Michele costa 4 euro a persona in occasione delle Invasioni Digitali, mentre l’ingresso al Museo della Casa Rossa costa 2 euro a persona grazie allo sconto per gruppi. 

Prenotazioni: l’ingresso al Castello di Barbarossa e Museo della Casa Rossa è possibile solo per un massimo di 30 persone, per questo preferiamo organizzarci raccogliendo le prenotazioni. Potete iscirvervi con Evenbrite (è semplice!) 

ORGANIZZATORI: 
Caprionline, Kaire Arte Capri, Capri Review. Un grazie alla fondazione Villa San Michele e al Comune di Anacapri per la collaborazione.

 

 

 

 

 Leggi anche: Vacanza a Capri, le offerte last minute per hotel e b&b

loading…




 

Una pacifica invasione digitale ad Anacapri ultima modifica: 2014-04-24T14:29:23+00:00 da Louis Molino