Capri. Tutte le foto della zeppolata in piazzetta 2017

Da Capri Louis Molino - La tradizionale Zeppolata nelle famosa piazzetta di Capri quest'anno arriva in perfetto sincronismo con l'inizio della Primavera, in una mattinata dove protagonisti sono il sole e le temperature tiepide che rendono ancora più brillante una giornata di festa sull'isola dei Faraglioni

Come sempre una grande partecipazione di turisti e residenti per l'evento organizzato dalla Città di Capri  e l'istituto Alberghiero Axel Munthe  e dopo il saluto del Sindaco di Capri  Gianni De Martino sono state servite migliaia di prelibate zeppole di San Giuseppe, preparate dagli stessi alunni del rinomato istituto, nella versione tradizionale cioè "fritta" e in quella più light "Al forno"

Seguono gli scatti dell' Agenzia di Comunicazione Promediacom/Publicapri

La ricetta delle Zeppole di San Giuseppe

INGREDIENTI Per la pasta Sciù : 6 uova, 300 grammi di farina Garofalo, 50 grammi di burro, mezzo litro d’acqua,

Per la crema pasticcera: mezzo litro di latte, 2 uova, 100 grammi di zucchero, 80 grammi di farina, buccia di limoneolio per friggere, amarene sciroppate Toschi, zucchero a velo,

PREPARAZIONE In un pentolino versate l’acqua, aggiungete il burro e un pizzico di sale, quindi accendete il fuoco a fiamma media. Quando il composto farà il primo bollore, spegnete e versate la farina setacciata Garofalo tutta insieme. Mescolate energicamente con una frusta finché l’impasto non si staccherà dai bordi della pentola.

Aggiungete le 6 uova, uno alla volta sempre mescolando con energia, ancora meglio con una frusta elettrica finchè il composto si sarà amalgamato bene e avrà delle bolle. Ora lasciate riposare per una ventina di minuti.

Intanto preparate la crema, lavorando in un recipiente lo zucchero con i due tuorli d’uovo, aggiungete la farina, il latte e due pezzetti di buccia di limone. Ponetela su fuoco a fiamma media, mescolando continuamente con un cucchiaio di legno fino a farla addensare.

Togliete le bucce di limone e lasciate raffreddare. Ora riempite una casseruola dai bordi alti di olio per friggere, tale da immergere le zeppole completamente nell’olio.

Mettete la casseruola sul fuoco a fiamma media e nel frattempo riempite di pasta una siringa da pasticcere con la bocca larga, premete il composto in un piattino da caffè unto di olio, dandogli la forma di una ciambella e lasciate scivolare una zeppola alla volta nell’olio ben caldo, ma non fumante.

Fatela cuocere fino a quando sarà gonfia e dorata, poi prendetela delicatamente e appoggiarla su una carta assorbente. Procedete così alla cottura delle altre zeppole, facendo attenzione alla temperatura dell’olio che non deve fumare. Una variante light della ricetta è quella della cottura in forno delle zeppole, messe in cottura a 200 gradi sul ripiano più basso.

Quando le zeppole si saranno raffreddate, cospargetele di zucchero a velo, ponete al centro una bella cucchiaiata di crema e un’amarena Toschi 

Capri. Tutte le foto della zeppolata in piazzetta 2017 ultima modifica: 2017-03-21T18:13:01+00:00 da Louis Molino